Acquisto fondi comuni online: Online Sim, Fundstore, etc.

zzzz7653881) COME COMPRARE FONDI ONLINE

Esistono essenzialmente due modi per comprare e vendere online i fondi di investimento: negoziare fondi – scelti fra quelli di innumerevoli gestori diversi – attraverso una normale piattaforma di home banking che offra questo servizio (ad es. IW Bank, Fineco, Webank, Sella etc.), oppure farlo attraverso la piattaforma web di una Sgr o Sim specializzata nel collocamento di fondi multibrand, cioè di varie marche (ad es., è quanto fa Online Sim, Fundstore, etc.). In genere, le migliori piattaforme di home banking e quelle delle Sgr collocatrici offrono ai clienti un’ampia selezione dei migliori prodotti al mondo suddivisi per aree geografiche, settori industriali e tipologia di investimento. I vantaggi del comprare i fondi in questi “supermercati online” sono costituiti dalla maggiore scelta e dai minori costi: gran parte dei fondi offerti sono “no load”, cioè non è prevista nessuna commissione di entrata, uscita e switch, mentre per gli altri le commissioni e le spese sono assai ridotte rispetto all’acquisto/vendita tramite promotori.

2) ACQUISTARE FONDI CON UNA SIM SPECIALIZZATA: ONLINE SIM

Online Sim è stata la prima Sim italiana attiva nel mercato dei fondi comuni d´investimento in grado di consentire alla propria clientela di operare via Internet, permettendo all´investitore di accedere ad un’ampia scelta di prodotti finanziari delle più importanti società di gestione sia italiane sia estere. Oggi, Online Sim offre ai propri clienti la scelta fra 2.600 fondi nazionali e internazionali. Di fatto, Online Sim è ed offre un potente motore di ricerca proprietario per i fondi di investimento, che per alcuni aspetti è complementare – e per altri addirittura superiore – a quello tradizionale costituito da Morningstar. Inoltre, la piattaforma di Online Sim mette a disposizione del potenziale investitore anche gli strumenti per valutare e confrontare tra loro i diversi prodotti e per creare un portafoglio “virtuale” di prova. Con Online Sim non è necessario aprire un apposito conto corrente: esiste solo un “dossier di appoggio” che fa capo a un conto comune su cui si fa un bonifico dalla propria banca, per cui le spese sono sempre zero.

3) ACQUISTARE FONDI CON UNA SIM SPECIALIZZATA: FUNDSTORE

Fundstore è una società nata nel 2000 che oggi conta circa 160 milioni di euro di asset collocati e 3.500 clienti. Nel bouquet ci sono circa 2.500 fondi/Sicav, gestiti da 70 società. Insieme a Online Sim, rappresenta uno dei principali canali distributivi online di fondi di investimento da parte di Sim specializzate (escludendo quindi le banche online). Dopo essersi registrato, il cliente riceve delle password per l’accesso ai servizi di compravendita e monitoraggio del portafoglio ed è dunque da subito operativo. Diversamente da Online Sim, in Fundstore gli investitori individuali acquistano fondi e Sicav attraverso il proprio conto corrente, effettuando il bonifico direttamente al gestore del fondo che si intende acquistare, attuando perciò una reale disintermediazione, poiché nessun flusso di denaro passa attraverso il collocatore, che è la Banca Ifigest. Risulta quindi una strada sicura anche per gli investitori istituzionali e comporta zero spese per l’investitore (come del resto accade anche con Online Sim).

zzzz764535

4) ACQUISTARE FONDI CON UNA BANCA ONLINE: IWBANK

IWBank, società del gruppo Ubi Banca, è una banca online nata pensando soprattutto agli operatori non professionali che vogliono effettuare investimenti o trading (in Borsa o con fondi, Etf, etc.), ed offre su Internet fondi di investimento di oltre 56 case di gestione diverse, per un totale di circa 2000 fondi, oltre a titoli azionari, titoli obbligazionari, ETF, etc. L’accesso al sito è protetto da una password casuale fornita da un “token”, dispositivo che garantisce un’elevata sicurezza. Le uniche spese, nella maggior parte dei casi, sono relative alla commissione di gestione del singolo fondo (e non dipendono quindi da IWBank e variano da gestore a gestore), a cui bisogna aggiungere le spese del conto corrente: per procedere all’acquisto di un fondo, infatti, occorre prima aprire un conto online presso IWBank. IWBank, tuttavia, dal 1° ottobre 2008 rimborsa ai clienti una parte delle commissioni di gestione e, ove applicate, una parte delle commissioni di distribuzione o di mantenimento.

5) ACQUISTARE FONDI CON UNA BANCA ONLINE: FINECO

Fineco, società del gruppo Unicredit, è una banca esclusivamente dotata di una piattaforma con cui è possibile fare investimenti o trading. Aprendo un conto corrente su Fineco (il cui costo è di 5,95 euro al mese, ma gratuito per i giovani sotto i 28 anni), si possono fare le classiche operazioni bancarie, acquistare valute, azioni, pronti contro termine, fare trading. Ma, soprattutto, Fineco mette a disposizione dei correntisti un catalogo di ben 3.500 fondi/Sicav di 56 società di gestione diverse, di cui circa 700 sono “no load”, per i quali gli unici costi sono la commissione di gestione e quella fissa dovuta alla banca corrispondente di 9 €. L’investimento minimo iniziale parte da 100 €, questo rende la maggior parte dei fondi accessibili a tutti gli investitori. Inoltre, Fineco mette a disposizione un personal financial advisor, cioè un consulente su misura per aiutarvi a pianificare i vostri investimenti: sappiate, però, che se acquistate i fondi tramite il consulente pagherete commissioni più alte.

zzzz768990b

 



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *