Come funziona il Day Trading: pro e contro

zz4866Uno dei modi di investire più rischiosi che possono essere praticati nel mercato azionario è il cosiddetto day trading. Questa pratica è considerata molto a rischio ed i risultati lo hanno di volta in volta dimostrato. Intere fortune possono essere perse in pochi secondi con questa particolare forma di trading, al punto che viene quasi da chiedersi come così tante persone si lascino attrarre da quest’attività.

I rischi del Day Trading risiedono nel fatto che si opera sulla base del presupposto che, se un titolo aumenta di un piccolo margine, continuerà a farlo entro i prossimi pochi secondi o addirittura minuti. Ciò aveva portato a suo tempo alla nascita di questo metodo di trading, oggi assai diffuso. In tale metodo, quindi, gli investitori cercano le azioni per tenerle non più di pochi secondi o minuti.

L’obiettivo primario su cui un day trader si concentra è un’azione che è aumentata di prezzo nel recente passato. L’investitore quindi incanalerà una massiccia quantità di denaro in quel tipo di azione nella speranza che la tendenza continui. Se lo fa, l’investitore vende immediatamente. In caso contrario, l’investitore può scegliere di tagliare le sue perdite con la vendita o sperare per il meglio.

Poiché questo metodo richiede un elevato investimento e le circostanze lo rendono estremamente rischioso, esso è abbastanza problematico per gli investitori. Perché così tanti trader si impegnano allora nel Day Trading? Naturalmente, ciò per cui vale la pena di affrontare un rischio così grande è la possibilità che la vincita sia abbastanza grande. I day trader bravi, in un giorno tipico di trading, possono realizzare una somma molto cospicua di denaro in poche ore di applicazione di questa tecnica.

Ci sono, tuttavia, alcune alcune linee guida che i day trader dovrebbero seguire. In primo luogo, un day trader dovrebbe investire solo quello che può permettersi di perdere. Questo perché il day trading è estremamente rischioso e perdere tutti i soldi potrebbe farvi andare a gambe all’aria. Per questo motivo, il day trading è di solito limitato ai ricchi (le eccezioni sono comunque sempre presenti).

I day trader soffrono le commissioni alte. Dato che la maggior parte delle società di intermediazione fanno pagare le commissioni in base alla quantità di azioni che un investitore compra e vende, il day trader è penalizzato parecchio dalle commissioni. Un day trader metterà in vendita, possibilmente, migliaia di azioni ogni ora. Moltiplicate queste migliaia di azioni per le commissioni del broker di borsa, e si può facilmente capire perché il day trading è un tipo di trading di solito solo per ricchi.

Se siete un trader alle prime armi, è in genere una pessima idea quella di dedicarsi al day trading. Invece, si dovrebbe almeno fare esperienza in prima persona con il mercato azionario su scale di tempo più lunghe. Infatti, ricordate che il day trading richiede un investimento pesante. Se decidete di praticarlo, siate pronti ad andare incontro a perdite importanti anche in un solo giorno di negoziazione.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *