Come funzionano le opzioni Call e Put

z999564Nel normale trading di opzioni binarie, l’investitore si concentra solo su due variabili: Call/Put o Alto/Basso e cerca di indovinare la direzione in cui il prezzo di un bene andrà. Dato che i rendimenti sono fissi e noti prima di acquistare l’opzione, non ci si dovrebbe mai preoccupare di quando si debba uscire.

Se il trader pensa il prezzo del bene aumenterà acquista un’opzione Call (o High), mentre se la previsione è che il prezzo diminuisca, compra un’opzione Put (o Low). Se la variazione di prezzo prevista è corretta e il trader è, come si dice, “nel denaro”, il trader ottiene un ritorno (in genere fino al 90%). In alternativa, se la direzione prevista è sbagliata, il trader è “fuori dal denaro” e ottiene un rimborso (in genere fino al 25%).

Le opzioni “Call/Put” sono quindi le più classiche delle opzioni binarie, e sono anche conosciute con il nome di High/Low. Il trader determina semplicemente se il prezzo del titolo o dell’attività sarà più alto o più basso del prezzo di entrata alla scadenza del contratto. Se pensa che il prezzo del bene aumenterà egli acquista un’opzione Call (o High), se ritiene che il prezzo diminuirà acquista un’opzione Put (o Low). Le opzioni binarie offrono l’opportunità di investire in tutti i tipi di attività: azioni, materie prime, valute, indici, etc.

Supponiamo di fare un trade sul rapporto fra le coppie di valute EUR/USD, e che il valore corrente sia di 1,30395. Se crediamo che il prezzo alla scadenza sarà più alto premiamo il tasto “Call” o “High”. Supponiamo che il ritorno (payout) sia fissato all’85%. Se investiamo 100 € e premiamo subito “Buy”, il possibile ritorno è di 185 € se l’opzione scade “nel denaro” (cioè il prezzo è superiore a 1,30395). Se invece il prezzo scende, ad es., a 1,2700, allora l’investitore perde l’investimento iniziale di 100 euro.

Con le opzioni a 60 secondi, il contratto binario è lo stesso di quello standard Call/Put (o High/Low), ma il tempo di scadenza molto breve (60 secondi, appunto). Nonostante la vincita veloce, di solito queste opzioni sono difficili per il principiante proprio a causa di questi termini di scadenza brevi. Tuttavia se il movimento di mercato è abbastanza forte, possono essere usate per trarre profitto dalle tendenze ripetibili.

I periodi di scadenza per le opzioni Call/Put offerti dai broker possono essere di una grande varietà: ogni ora, o la chiusura giornaliera o anche brevissimi periodi di tempo (come 60 secondi), mentre i tassi di rendimento per i trade vincenti sono di solito compresi tra il 60% e il 90%.

È importante sapere che i trader non perdono sempre l’intera partecipazione, quando il contratto scade “fuori dal denaro”. Alcuni broker rimborsano una parte del proprio investimento (in genere fino al 25%). Quanto sarà la vincita o il rimborso dipende dal broker, per cui si consiglia di controllare prima.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *