Come ridurre il rischio nel trading con opzioni binarie

z687557Per definizione, nel trading delle opzioni binarie – proprio come in ogni altra forma di trading in cui il denaro o altri valori sono in gioco – ci sono sempre alcuni rischi. Quindi, anche per le opzioni binarie esistono diversi sistemi di gestione del rischio che comprendono raccomandazioni, consigli o strategie, o in altre parole strategie di gestione del rischio delle opzioni binarie.

È innanzitutto possibile ridurre al minimo i rischi nel modo seguente: definite da voi l’importo che all’inizio potete  depositare sul conto, non importa l’opinione degli altri. Seguite inoltre questa regola: l’importo non deve superare il numero che ipoteticamente non vi dispiacerà di perdere se immaginiamo il peggio, cioè il caso che si perdano tutti i trade che effettuerete.

Gli investitori professionali separano sempre il capitale che vogliono investire dal resto dei loro soldi, indipendentemente dalla quantità. Questa è considerata una buona ed utile abitudine e dunque una parte imprescindibile della vostra strategia di gestione del rischio con le opzioni binarie.

Inoltre, se decidete di depositare 100 € presso il vostro primo conto reale, è meglio non acquistare opzioni con più di 5 € di investimento, pari al 5% del capitale depositato, sempre per cercare di ridurre al minimo i rischi di perdite. Quando si fa trading, infatti, è consigliabile ogni volta di usare un importo pari al 5% del capitale iniziale. Questa è chiamata anche la “regola del 5 per cento”.

Se, al contrario, avete depositato 100 € ma investite ben 25 € in un singolo trade, vi sono sufficienti solo 4 perdite, o scommesse sbagliate, per perdere tutto il vostro capitale. Quindi, come si può vedere, con un deposito minimo e grandi investimenti per un singolo trade si è molto vicini a perdere tutto quanto depositato, anche se si è bravi nelle opzioni binarie.

Un altro metodo utile per la gestione dei rischi che renderà le vostre previsioni molto più precise è fare delle prove prima di effettuare investimenti effettivi. In primo luogo, selezionate un piccolo gruppo di attività in cui si desidera investire ed esaminate attentamente il loro comportamento.

Quando avete deciso in quale direzione il prezzo di un bene si muoverà, osservate il processo senza effettuare una transazione. Contestualmente, impostate “per voi” la quantità di denaro che si sarebbe investito nella transazione reale e l’ora di scadenza. Quindi calcolate il vostro guadagno nel caso in cui alla fine del trade si sia “nel denaro”, oppure la vostra perdita in caso contrario.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *