ETF e fondi comuni di investimento: differenze

zz3348Un Fondo Exchange Traded, più comunemente conosciuto come ETF, è un investimento collettivo molto simile a un fondo comune di investimento. Si tratta di uno strumento comunemente usato per convincere la gente a investire in una gamma più ampia di investimenti di quelli che avrebbero scelto per conto proprio. Questi schemi sono noti anche come fondi comuni o semplicemente fondi gestiti.

Una gran parte di questi fondi sono negoziati in borsa – e sono gli ETF – che perciò sono adatti a una strategia di investimento a breve termine. Infatti, gli scambi sono sempre possibili in orario di borsa e quindi le transazioni possono avvenire continuamente. Inoltre, gli ETF consentono un portafoglio diversificato a basso costo, e alcuni investitori li usano anche per investimenti a lungo termine.

La popolarità degli ETF ha continuato a salire negli ultimi anni, perché offrono vantaggi senza pari. Essi uniscono i vantaggi della diversificazione tipica di un fondo comune con la commerciabilità di un’azione. Pertanto, man mano che diventano disponibili sempre nuovi ETF, è probabile che la loro popolarità aumenterà ancora di più. Per non parlare delle loro spese inferiori a un fondo comune.

Gli ETF, infatti, di solito hanno costi inferiori rispetto ai fondi comuni di investimento. Essendo fondi a gestione passiva, si finisce per pagare circa il tre percento in meno per ogni transazione. Nel corso del tempo, se si effettuano ad esempio disinvestimenti e reinvestimenti di ETF per cavalcare il mercato – o quanto meno tentare di farlo – questo può significare parecchi soldi risparmiati.

Se state cercando di capire come acquistare un ETF, è possibile contattare il vostro consulente finanziario oppure un broker, cioè un intermediario specializzato, per avere informazioni su come aprire un conto e utilizzare la loro piattaforma online per l’acquisto e la vendita di questi e altri prodotti. Rispetto ad altri tipi di investimenti, gli ETF sono semplici da acquistare e più facili da usare.

Anche se gli ETF normalmente replicano un indice di mercato o un settore di mercato, è importante capire che la maggior parte dei settori sono dominati da un piccolo gruppo di grandi aziende. Per esempio, se si dovesse acquistare un ETF sul TSX (Toronto Stock Exchange), si dovrebbe essere consapevoli del fatto che si sta investendo essenzialmente su un piccolo gruppo di imprese del settore energetico e di banche.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *