Investire nel Forex: consigli su come fare

z999656-frxNegli ultimi anni, le valute di molti Paesi sono state sulle montagne russe con record di alti e bassi. Può dunque venirvi voglia di investire sulle valute di altri Paesi per beneficiare dei relativi guadagni, oltre che per diversificare gli investimenti e proteggere meglio il vostro capitale. Ma che cosa è necessario sapere prima di avventurarsi sul mercato dei cambi, noto  come Forex?

Prima di tutto, è importante capire che il trading sul mercato dei cambi comporta un elevato grado di rischio, tra cui il rischio di perdere il proprio denaro. Ogni investimento in valuta estera dovrebbe coinvolgere solo il capitale di rischio e non si dovrebbe mai effettuare transazioni con denaro che non ci si può permettere di perdere, come del resto vale anche quando si investe in azioni.

Avrete notato che il valore delle valute va su e giù ogni giorno. Ciò di cui la maggior parte delle persone non si rendono conto è che esiste un mercato dei cambi – o ‘Forex’ – dove si può trarre profitto dal movimento di queste valute. L’esempio più noto in tal senso è quello di George Soros, che ha guadagnato un miliardo di dollari in un giorno facendo trading sulle valute.

Essere consapevoli che il trading di valute comporta rischi significativi e gli individui possono perdere una parte sostanziale del loro investimento è il primo passo, poiché le tecnologie sono migliorate, ed il mercato Forex è diventato più accessibile ad ampie fasce di pubblico, con una conseguente crescita senza precedenti del trading online fatto tramite PC, tablet o addirittura smartphone.

Il mercato Forex è il più grande mercato finanziario sulla Terra. Il suo volume medio giornaliero di trading è pari a più di 3.200 miliardi di dollari, da confrontarsi ad esempio con la Borsa di New York, che ha un volume medio di scambi giornalieri di “soli” 55 miliardi di dollari. Addirittura, se si dovessero mettere tutti i mercati azionari e dei futures del mondo insieme, il loro volume di trading combinato sarebbe pari solo ad un quarto del mercato Forex.

Perché è importante la dimensione del mercato Forex? Semplice. Perché ci sono così tanti acquirenti e venditori che i prezzi di transazione sono bassi. Se vi state chiedendo come fare trading sul mercato Forex sia diverso diverso dal fare trading sulle azioni di Borsa, qui troverete alcune delucidazioni in merito. Innanzitutto, ad operare sul Forex ci sono alcuni vantaggi.

In breve, sono: 1-Molti broker non fanno pagare commissioni: si paga solo lo spread bid/ask, cioè domanda/offerta;  2-C’è la possibilità di fare trading 24 ore su 24, e di decidere quando  e come fare trading; 3-Potete effettuare i trade utilizzando una leva, ma questo può aumentare i potenziali guadagni e anche le perdite; 4-È possibile concentrarsi sulla scelta di poche valute piuttosto che perdersi fra migliaia di azioni diverse fra cui scegliere; 5-Il Forex è accessibile a tutti: non c’è bisogno di un sacco di soldi per iniziare a fare trading.

Come avvengono gli scambi sul Forex? La meccanica di un trade è praticamente identica a quella usata in altri mercati. L’unica differenza è che si sta acquistando una valuta e vendendo un’altra allo stesso tempo. È per questo che le valute sono quotate a coppie, come EUR/USD e EUR/JPY. Il tasso di cambio rappresenta il prezzo di acquisto tra le due valute.

Ad esempio, il tasso di EUR/USD rappresenta il numero di USD che un solo euro può comprare. Se si pensa che il dollaro USA aumenterà di valore rispetto all’euro si acquistano dollari USA con l’euro. Se il tasso di cambio si alza, si vende i dollari, e si monetizza il proprio profitto.

Tenete presente che il trading sul Forex comporta un elevato rischio di perdite, e potrebbe non essere adatto a tutti. Prima di decidere se fare trading in valuta estera si deve considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio. Ricordate, si potrebbe subire una perdita di una parte o di tutto il vostro investimento iniziale.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *