Williams percent range: strategia indicatore tecnico

zzzz59391) COSA MISURA: IPERCOMPRATO E IPERVENDUTO 

Il cosiddetto “Intervallo Percento di Williams” (Williams’ Percent Range, o %R) – che per comodità indicheremo qui con la semplice sigla WPR – è un indicatore tecnico che misura se un titolo è ipercomprato o ipervenduto. È molto simile all’indicatore “Oscillatore Stocastico” (naturalmente a parità di periodo temporale usato per il calcolo: Larry Williams, il suo ideatore, considerò un periodo di 10 giorni). La sola differenza fra i due è che il WPR ha una scala rovesciata e l’Oscillatore Stocastico ha una sorta di smoothing interno. Il WPR mostra l’attuale prezzo di chiusura in relazione al massimo e al minimo degli N giorni passati (per un dato N). Il suo scopo è dire se un titolo si sta muovendo vicino al massimo o al minimo – o in qualche punto nel mezzo – del suo recente intervallo di trading.

2) LIVELLI CRITICI A CUI ASPETTARE IL CAMBIAMENTO DI TREND 

Per mostrare l’indicatore WPR in maniera “leggibile” e facilmente interpretabile, in pratica se ne disegna il grafico rovesciato (cioè su una scala negativa) ponendo un segno meno davanti ai suoi valori, segno che viene tuttavia ignorato quando si conduce l’analisi. Sebbene qualche volta venga alterata artificialmente (aggiungendo semplicemente 100), questa scala non deve trarre in inganno. Quando i valori dell’indicatore sono compresi fra l'(-)80% e il (-)100% vuol dire che il mercato è ipervenduto. Quando variano fra 0 e il (-)20%, invece, vuol dire che è ipercomprato. Come con tutti gli indicatori di ipercomprato e ipervenduto, tuttavia, è bene aspettare che il prezzo del titolo abbia cambiato direzione prima di aprire una posizione per un trade.

3) UN INDICATORE AFFIDABILE: SEGNALI DI ACQUISTO E VENDITA 

Un interessante fenomeno che caratterizza questo indicatore è la sua fantastica capacità di anticipare un’inversione di trend nel prezzo del titolo monitorato. L’indicatore quasi sempre forma un picco dopodiché cala pochi giorni prima che il prezzo del titolo abbia un picco e cali a sua volta. Analogamente, l’indicatore di solito forma un avvallamento e risale alcuni giorni prima che pure il titolo risalga. Larry Williams, in particolare, consiglia di acquistare in ipervenduto quando si verificano le seguenti condizioni: (1) il WPR raggiunge il valore -100%; (2) sono passati 5 giorni dal raggiungimento di questa soglia; (3) il WPR risale tra -95% e -85%. Analogamente, egli consiglia di vendere in ipercomprato quando si verificano le seguenti condizioni: (1) il WPR raggiunge lo 0%; (2) sono trascorsi 5 giorni da quando questa soglia è stata raggiunta; (3) il WPR scende tra -5% e -15%.

zzzz4896



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *